Sei a 12 ore dall'evento e non è possibile più prenotare via e-mail. Contattaci ORA al numero 0692939974 per verificare la disponibilità

Data Prezzo
Data: 6/12/2021 (lunedì) - ore 09:30 Prezzo: 20,00 €
Prenota

Vi proponiamo un itinerario guidato per conoscere e ammirare alcuni dei più importanti monumenti e luoghi simbolici di Roma. 

La prima tappa ci porta a Piazza San Pietro, storico luogo dove sorge la cinquecentesca Basilica dedicata all’apostolo martire, edificata nel 1506 per volere di papa Giulio II, il quale affidò l’incarico di realizzare il progetto architettonico al Bramante, ultimato ben 176 anni dopo. 

La piazza è cinta da un maestoso colonnato realizzato dal Bernini al quale si deve anche il progetto delle 140 gigantesche statue che ornano la sommità del colonnato, realizzate con l’aiuto degli allievi. 

Proseguiremo poi verso Castel Sant’Angelo, un esempio di mausoleo imperiale costruito per impulso dell’imperatore Adriano nel 135 d.C. e poi trasformato nel corso dei secoli in residenza fortificata dai pontefici decorata con magnifiche sale affrescate. 

 

 

Percorrendo Ponte Sant’Angelo e l’omonima piazza raggiungeremo Piazza Navona, sorta sui resti dello Stadio eretto da Domiziano tra l’81 e l’86 d.C. e dedicato alle gare di atletica. 

Nel corso del Seicento divenne simbolo della Roma barocca con straordinarie opere architettoniche e scultoree come la Chiesa di Sant’Agnese in Agone costruita da Borromini e Bramante, la Fontana dei Quattro fiumi del Bernini, Fontana del Moro, opera di Giovanni Antonio Mari e la Fontana del Nettuno, chiamata un tempo dei Calderari, composta esclusivamente dalla vasca di Giacomo Della Porta. La piazza doveva celebrare la grandezza del casato dei Pamphilj in competizione con le famiglie Barberini e Farnese, come testimonia la presenza di Palazzo Pamphilj. 

 A poca distanza da Piazza Navona ci imbatteremo nel Pantheon, il monumento romano meglio conservato, fatto erigere da Agrippa e dedicato a tutte le divinità romane. A seguito di un incendio fu integralmente ricostruito dall’imperatore Adriano nel 118-125 a.C. e trasformato nel 609 d.C. nella chiesa di Santa Maria ad Martyres per volere di papa Bonifacio IV. 

La quinta tappa del tour prevede la visita a Piazza di Trevi, una delle mete turistiche più visitate della città e impreziosita dalla presenza della celebre fontana, progettata dall’architetto Nicola Savi nel XVIII secolo, raffigurante il dio Oceano su una conchiglia, circondato da cavalli alati guidati dai tritoni.

 

 

 

La tappa successiva ci porta a piazza di Spagna nella quale si erge la scenografica scalinata di Trinità dei Monti, alla base della quale si trova la Fontana della Barcaccia, opera di Pietro Bernini, voluta da Urbano VIII Barberini, è decorata con api e sole, simboli araldici del pontefice e raffigura una barca semisommersa.

Spostandoci a via del Corso incontreremo la Basilica di San Lorenzo in Lucina, sorta nell’area di quello che anticamente era il Campo Marzio e fatta erigere per volere di papa Sisto III nel V secolo d.C. 

Degni di nota sono i resti archeologici conservati al di sotto della chiesa e appartenenti a due edifici di età imperiale, il più antico dei quali è una domus del II sec d.C., di cui si conservano muri affrescati e pavimenti a mosaico bianco e nero, e i resti di un’insula del III sec d.C., costruita direttamente sopra la domus.

Percorrendo la storica via romana ci troveremo a Piazza Venezia, anticamente denominata piazza San Marco, per via della basilica dedicata al santo al Campidoglio, poi nota come Piazza della conca di San Marco, per la presenza di una fontana con vasca che vi fu collocata dal pontefice dell’epoca e infine conosciuta oggi con il toponimo celebrativo della città veneta quando palazzo Venezia, fu donato alla Repubblica della Serenissima, che ne fece la propria ambasciata nel lontano XVI secolo.

La piazza è nota anche per l’Altare della Patria (o Vittoriano), il monumento qui eretto nei primi del Novecento per celebrare il re Vittorio Emanuele II e l’Unità del Paese. 

 

 

Proseguendo visiteremo via dei fori imperiali dove si conservano I resti dei più importanti edifici romani: il foro di Cesare, quello di Augusto, il foro della Pace fatto costruire da Vespasiano, il foro di Nerva, ed infine il grandioso foro di Traiano, affiancato dal complesso dei mercati traianei e luogo in cui si erge la celebre Colonna Traiana, il monumento funerario dell’imperatore, l’unico di Roma perfettamente conservato. 

La colonna, inaugurata nel 113 d.C., presenta lungo tutto il suo fusto la narrazione in bassorilievi delle imprese militari condotte da Traiano in Dacia (l’odierna Romania) tra il 101 e il 106 d.C.

 

 

Ultima tappa di questo viaggio alla scoperta di Roma è il Colosseo, il monumento simbolo della città, costruito nel 70 d.C. durante il regno dell’imperatore Vespasiano, poi inaugurato da Tito nell’80 d.C. con cento giorni di festeggiamenti e concluso da Domiziano negli anni immediatamente successivi. Questo complesso monumentale, di forma ellittica, fu costruito in massima parte di tufo e laterizi, poi rivestito in travertino e poteva contenere tra i 50000 e i 73000 spettatori. 

Appuntamento in Piazza San Pietro, costo per adulti euro 20 per minori di 18 anni euro 12 gratuito sotto i 6 anni.La durata del percorso è di circa 4 ore con una pausa nei pressi del Pantheon. Per info e prenotazioni: segreteria@romoloeremo.com 

 

 

 

 

Sei a 12 ore dall'evento e non è possibile più prenotare via e-mail. Contattaci ORA al numero 0692939974 per verificare la disponibilità

Data Prezzo
Data: 6/12/2021 (lunedì) - ore 09:30 Prezzo: 20,00 €
Prenota