Il complesso museale ha sede sul Campidoglio e si sviluppa all’interno degli edifici prospicienti la Piazza. Il Palazzo Senatorio, il Palazzo dei Conservatori, il Palazzo Clementino Caffarelli ed  il Palazzo Nuovo ospitano nelle loro meravigliose sale numerosi reperti archeologici e famose opere d’arte antica che accompagnano il visitatore alla scoperta della storia di Roma e del suo impero.
                                       


La nascita del Museo risale al 1471, quando papa Sisto IV (1471-1484) donò al Popolo Romano alcune antiche statue in bronzo fino ad allora conservate nel Palazzo Lateranense. Il primo nucleo della collezione comprendeva la Lupa capitolina, lo Spinario, il Camillo e la colossale testa di Costantino, con il globo e la mano ed era esposto all’esterno del Palazzo dei Conservatori. Con il passare del tempo la collezione venne ampliata con l’acquisizione di reperti provenienti  da scavi archeologici e le opere trovarono una degna sistemazione all’interno delle sale del Palazzo e nella nuova ala costituita dal Palazzo Nuovo, costruito nel 1654. La struttura venne aperta al pubblico la prima volta nel 1734, per volontà di papa Clemente XII.

I reperti vennero divisi in sezioni a seconda della loro natura: ad oggi si possono visitare la Pinacoteca Capitolina, con la sua più antica collezione pubblica di dipinti dal Medioevo al XVI secolo, il Medagliere Capitolino, che ospita le raccolte di monete, medaglie, gemme e gioielli del Comune di Roma, la Galleria Epigrafica con le sue 1400 iscrizioni latine e greche.

Il continuo incrementarsi della raccolta ha portato alla necessità di trovare nuovi spazi espositivi che permettessero un’adeguata sistemazione e valorizzazione dei reperti, fino all’ultimo grande intervento di restauro terminato nel 2005, con la creazione di nuovi percorsi museali e la costruzione di una grande esedra vetrata destinata ad accogliere la statua equestre di Marco Aurelio.

Ogni periodo della storia romana è rappresentato da numerosi reperti all’interno del museo, la cui visita è quindi il miglior modo per iniziare ad affacciarsi alla conoscenza della nostra città.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE EURO 6 A ALUNNO, con gratuità per docenti e alunni disabili; è necessaria la lista degli studenti con timbro e firma in originale del Dirigente scolastico.

Per informazioni e prenotazioni chiamare i nn. 0766840578; cell. 3281640180, oppure scrivere a segreteria@romoloeremo.com, lasciando tutti i riferimenti per essere ricontattati.

I costi sono da intendersi Iva esclusa.